Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583
La foresta nera
Turismo in Germania Visitare Germania, una guida alle città da visitare e al turismo in Germania

La foresta nera

Situata nella regione di Baden-Württemberg, nella Germania Sud occidentale, la Foresta Nera (in tedesco Schwarzwald) ha un’estensione di 13.500 Km² ed è costituita da un’area montuosa di origine paleozoica, che rappresenta il più esteso massiccio tra i rilievi centrali.

La Foresta Nera (così detta per la fitta presenza di abeti che crescono sul suo territorio) si estende dal cosiddetto Dreiländereck (nell'area in cui i confini di Svizzera e Francia toccano la Germania) in direzione nord per circa 160 km seguendo la fossa Renana.

Divisa in tre parti – la Foresta Nera settentrionale (Nordschwarzwald) e la Foresta Nera Centrale (Mittlerer Schwarzwald) sono separate dal fiume Kinzig, mentre la Foresta Nera meridionale (Südschwarzwald), dove si elevano le cime più alte del rilievo, anche detta Alta Foresta Nera (Hochschwarzwald), è separata dalle altre due dal fiume Dreisam .

La Foresta Nera è attraversata da diversi fiumi (Enz, Neckar, Wutach, Kinzig, Murg, Nagold, Wiese), ospita quattro laghi principali (lo Schluchsee, il Titisee, il Feldsee e il Mummelsee) e, tra le sue vette più elevate si stagliano il Feldberg (1.493 m s.l.m.), il Seebuck (1.448 m), l’Herzogenhorn (1.415 m) e il Belchen (1.414 m) nella parte meridionale, mentre in quella settentrionale l’Hornisgrinde (1.164 m).

Quasi tutta l’area della Foresta Nera è compresa all’interno di due parchi naturali, quello centro-settentrionale e quello meridionale, che costituiscono anche i maggiori parchi tedeschi in termini dimensionali: al loro interno innumerevoli sono i sentieri da percorrere, ammirando, durante il passaggio, colline, boschi, pascoli, vallate, cascate e caratteristici villaggi.

Le cittadine turisticamente più rilevanti della zona sono quelle di Friburgo, capoluogo della Foresta Nera, di cui è considerata una sorta di porta d’accesso, Staufen, Todtnau, Furtwangen (dove è possibile visitare il simpatico museo degli orologi) e Triberg (dove si trova l’orologio a cucù più grande al mondo, oltre che il Museo della Foresta Nera).

Altri luoghi che meritano decisamente una visita sono le Miniere d’Argento, il Museo Vogtsbauernhof, all’aperto, a Gutach (dove si può vedere come vivevano gli abitanti della zona tra XVI e XIX secolo), la stazione termale di Baden Baden e l’Europapark a Rust.

La gastronomia tipica della zona ha, tra i suoi piatti principali, il prosciutto affumicato, ma non mancano le specialità a base di funghi, selvaggina, frutti di bosco, il tutto contornato di Spatzle (la caratteristica pasta fatta in casa); tra i dolci spicca senza dubbio la torta di ciliegie (Schwarzwalder Kirschtorte).

Nella foresta nera si trovano anche le sorgenti del Danubio, uno dei più grandi fiumi d'europa: la sua lunghezza è inferiore solamente a quella del fiume Volga

Dalle sorgenti nella Foresta Nera, il Danubio scorre verso l’Europa centrale e orientale, toccando tutte le principali città: Vienna, Bratislava, Belgrado e Budapest, prima di arrivare al sontuoso delta situato tra Romania e Ucraina e gettarsi nel Mar Nero


Bandiera Germania

Germania

  • Superficie: 82515988
  • Capitale: Berlino
  • Lingua: Tedesco
  • Ordinamento: Repubblica federale
  • Prefisso telefonico: Germania
  • Targa: D
  • Moneta:

mappa Germania Mappa Germania